ESTE
Importante centro ai piedi dei Colli Euganei popolato fin dall’età neolitica, è ricco di storia e testimonianze del suo passato.


MONSELICE
Città murata di antichissime origini, risalente all’epoca romana. Del ricco passato rimangono numerose testimonianze. Nella terza settimana di settembre si può assistere alla rievocazione storica della giostra della rocca.


MONTAGNANA
Splendida città murata medievale interamente cinta da una cortina muraria quasi intatta alta 15-17 m, ritenuta tra le meglio conservate in Europa. La prima domenica di settembre si può assistere al palio dei dieci comuni.


ARQUA’ PETRARCA
Piccolo centro che conserva intatta l’atmosfera medioevale di quando il poeta Francesco Petrarca la scelse come suo ultimo rifugio. Divenne luogo di residenza di diverse famiglie veneziane attirate dalla fama del poeta.


PADOVA
Città di antichissime tradizioni artistiche e culturali, vanta una delle più antiche università al mondo e la Basilica di S.Antonio, uno dei santi più venerati al mondo.


VERONA
Splendidi palazzi e chiese medievali, antiche piazze e la magnifica Arena romana, città del Veneto occidentale, è situata sulle due rive dell’Adige, tra la pianura e le ultime propaggini dei monti Lessini.


VICENZA
Dal 1994 è inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Lo splendore di Vicenza risiede nella teatralità delle opere del suo celebre figlio adottivo, Andrea Palladio. A fare da quinta scenografica i colori sensuali dei Colli Berici. Dici Vicenza e pensi al Palladio, ai suoi capricci architettonici, al nuovo linguaggio…


VENEZIA
Venezia è una città unica al mondo. Sorge su oltre un centinaio di isole della laguna a 4 km dalla terraferma. L’intero centro storico, intersecato da canali e collegato da centinaia di ponti, è un tesoro sia artistico che architettonico.


FERRARA
Sorta come città bizantina nel VI sec., dopo il breve governo dei Canossa, passa sotto la Signoria degli Estensi. In questo periodo vengono realizzate numerose iniziative culturali, quali la fondazione dell’Università (1391).


COLLI BERICI
I Berici sono le colline vicentine per antonomasia; sorgono a sud della città ed immediatamente a ridosso della medesima condizionando fortemente il paesaggio.


COLLI EUGANEI
I Colli Euganei sono un arcipelago di verdi e rotonde colline di origine vulcanica che emergono dal piatto mare di campi, proprio al centro della Pianura Veneta.


MANTOVA
Piccola e ben disegnata, Mantova è innanzi tutto un’originale miscellanea di storia e arte.
La città si impone al visitatore soprattutto come scrigno di tesori d’ arte.


SOAVE
Soave può fregiarsi di diritto della Bandiera arancione del Touring Club Italiano: un marchio assegnato per le località dell’entroterra con meno di 15.000 abitanti, che si distinguono per bellezza delle attrattive turistiche, accoglienza, servizi  al turista e sostenibilità ambientale. Un riconoscimento che divide solo con Malcesine, perla  del Lago di Garda.
Il borgo medievale di Soave è tutto racchiuso dalle mura che scendono dal castello, attorniato da colline di vigneti dai quali prende vita il celebre vino Soave.

LAGO DI GARDA
Mirabilmente modellato dall’ultima glaciazione, l’incantevole fascino del Lago di Garda riesce ad estasiare tutti i suoi visitatori sin dal suo primo illustre turista e promotore, nel 1786, Wolfgang Goethe.

L’antico Benacus dei romani, tanto decantato dal poeta Catullo, è il più grande ed il più caratteristico dei laghi prealpini, per l’azzurro inconfondibile delle sue acque ed il suo territorio variegato e mutevole. Regala al visitatore un angolo di mediterraneo nella parte meridionale, pianeggiante e abbracciata dai dolci declivi della Riviera degli Olivi, ma muta sorprendentemente pochi chilometri a nord, dominato dalle alte vette del Monte Baldo, restringendosi e assumendo la forma di un fiordo. Rocce e pareti a strapiombo a difesa di castelli arroccati e pievi antichissime pregne di storia, guardano suggestivi e graziosi porticcioli.

Le possibilità di escursioni sono illimitate, anche nell’entroterra, celato e suggestivo: escursioni culturali, naturalistiche, sportive e di puro divertimento. Per godere appieno della bellezza del Lago consigliamo di lasciare l’auto e ammirarlo con tutta calma a bordo dei traghetti della linea Navigarda, magari scegliendo la linea più lenta, che tocca quasi tutti i porticcioli della sponda veronese per godere di tutti gli scorci e scattare foto meravigliose. Attraccate a Malcesine, e poi su fino a 1760 m d’altezza con la nuova Funivia rotante di Malcesine-Tratto Spino, con panorami mozzafiato sul lago unici al mondo (www.funiviedelbaldo.it). I più avventurosi o semplicemente gli amanti di itinerari in bici possono usufruire della linea di bus provinciale APTV, caricando sul bus la propria mountanbike grazie al servizio BUS&BIKE attivo già da giugno fino a settembre, arrivare sul Monte Baldo e proseguire in seggiovia fino alle vette con bici a seguito.


IL MONTE BALDO: TRA TERRA E CIELO…  NATURA INCONTAMINATA
A guardia del lago vigilano attente le vette del Monte Baldo, dal tedesco wald è vero e proprio bosco. Si offre come paradiso degli amanti della natura, è denominato Hortus Europae dai botanici, giardino d’Italia e d’Europa per l’eccezionalità del suo ambiente vegetale.
Risalire il Monte Baldo è come un viaggio… dal Mediterraneo alle terre artiche.
Le mutevoli vicende climatiche verificatesi nel corso dei millenni nella regione padano-alpina hanno determinato l’insediamento su questa montagna di innumerevoli specie floristiche, che qui hanno trovato rifugio.


LA LESSINIA: UNA MONTAGNA NATA DAL MARE…
Un vasto altopiano di boschi e pascoli dove natura e tradizioni di antiche popolazioni si fondono; terra di spettacolari fenomeni carsici e caratteristiche contrade dai tipici tetti in pietra, di ricchi giacimenti fossili unici al mondo, a testimonianza della sua origine.
Il parco naturale regionale della Lessinia istituito nel 1990 occupa ben 10.000 ettari.
Si propone di promuovere pienamente questo territorio ricco di storia, archeologia, aspetti naturalistici e geologici unici , nonché aspetti  etnografici, architettonici e linguistici di  inestimabile valore.


GARDALAND
Castelnuovo del Garda – VR
Tel.: +39 045 644977

Gardaland, il parco tematico situato in riva al Lago di Garda. Con una superficie di oltre 460 mila metri quadrati, che comprende numerose attrazioni, spettacoli e villaggi a tema, è uno dei maggiori parchi di divertimento d’Europa e sicuramente il più grande d’Italia.

Ad 1 km dal parco, immerso nel verde sorge il nuovissimo e maestoso Hotel di Gardaland. Progettato e sviluppato secondo i canoni del lusso e della ricercatezza dei particolari la struttura si colloca come Hotel a 4 stelle.


FUNIVIA MALCESINE
Malcesine – VR
Tel.: +39 045 7400206
www.funiviedelbaldo.it

La nuova funivia con cabine rotanti in pochi minuti porta sul Monte Baldo ed apre un mondo di viste panoramiche e di escursioni di grande fascino con vista sul Lago di Garda, le Dolomiti e la pianura padana. E’ possibile il trasporto di parapendii e biciclette.


PARCO NATURA VIVA
Loc. Figara, 40
Bussolengo – VR
Tel.: +39 045 7170113
www.parconaturaviva.it

Questo moderno Centro Tutela della fauna a rischio del nostro pianeta ospita in ampi reparti immersi nel verde oltre 1500 animali appartenenti a 200 specie diverse. Si compone di un Parco Safari che si visita a bordo del proprio autoveicolo come un emozionante safari africano ed un Parco Faunistico, che si visita a piedi ed è arrichito dalla Serra Tropicale, l’Aquaterrarium ed il Parco Dinosauri.


PARCO SIGURTA GIARDINO
Valeggio sul Mincio – VR
Te.: +39 045 6371033
www.sigurta.it

Il Parco Giardino Sigurtà è una spettacolare oasi di 600.000 mq situata ai margini delle colline moreniche del Lago di Garda. Le cinque grandi fioriture (Tulipani, Iris, Rose, Ninfee e Aster), il Grande Tappeto Erboso, l’Eremo, la Meridiana orizzontale, 18 laghetti con pesci tropicali, 40.000 bossi dalla forme surreali: queste sono solo alcune delle attrazioni naturali del Parco,  che è considerato da botanici di fama internazionale uno dei giardini più belli al mondo. Questo straordinario “tempio della Natura” è visitabile a piedi, in bicicletta, con i golf-cart oppure a bordo dei simpatici trenini.


MOVIELAND STUDIOS
Lazise – VR
Tel.: +39 045 6969800
www.moviestudios.it

Benvenuto a Movie Studios! Un’avventura che non dimenticherai mai, fra giganteschi set cinematografici, effetti speciali , thrill, attori, stuntmen e colonne sonore dei più grandi film! l’incredibile parco di divertimenti di canevaworld dedicato al mondo del cinema ti aspetta! lasciati coinvolgere a 360° da un esperienza tutta nuova!


VALPOLICELLA
La zona della Valpolicella si estende su una superficie di circa 250 Km quadrati in un raggio che conprende tre punti nevralgici del territorio veronese, comprendendo infatti una parte della splendida città di Verona dove viene accompagnata dal corso del fiume Adige, un braccio nell’entroterra del lago di Garda e una vasta zona della catena dei monti Lessini che la separa dal Trentino.


STRADA DEL RISO VIALONE NANO VERONESE IGP
La “Strada del Riso Vialone Nano Veronese IGP” è una associazione riconosciuta dalla Regione del Veneto che ha come scopo la valorizzazione turistica di un vasto territorio a vocazione risicola situato nella zona Sud Occidentale della Provincia di Verona.
La “Strada del Riso” si articola in un itinerario che si snoda tra strade di campagna costeggiate da risaie e paesi ricchi di storia e tradizioni e comprende i comuni di: Bovolone, Buttapietra, Casaleone, Cerea, Concamarise, Erbè, Gazzo Veronese, Isola della Scala, Isola Rizza, Mozzecane, Nogara, Nogarole Rocca, Oppeano, Ronco all’Adige, Roverchiara, Salizzole, Sanguinetto, S Pietro di Morubio, Sorgà, Trevenzuolo, Vigasio.
Gli appassionati della buona cucina percorrendo la strada potranno conoscere e godersi un prodotto unico e genuino: infatti il Riso Vialone Nano Veronese, coltivato su terreni irrigati con acqua di risorgiva, è l’unico in Italia ad essere tutelato con il marchio europeo I.G.P. Inoltre la scoperta di questa “Strada” darà l’occasione per approfondire la conoscenza di un territorio ricco di testimonianze architettoniche e culturali e che ha saputo conservare e valorizzare molti dei suoi antichi usi e sapori.



VALEGGIO SUL MINCIO

Da sempre punto nevralgico di confine data la felice posizione sulle verdeggianti colline moreniche dominanti il fiume Mincio allo sbocco del lago di Garda, Valeggio sul Mincio assume particolare importanza in epoca medioevale, posto di transito e confine tra le signorie degli Scaligeri, dei Gonzaga e dei Visconti.
Ora Valeggio è molto noto soprattutto per il grandioso Parco Giardino Sigurtà, giustamente uno dei giardini più belli d’Italia.

In paese, da vedere anche numerosi edifici storici, quali il Castello Scaligero, Palazzo Guarienti e la Chiesa di San Pietro in Cattedra dalle linee settecentesche su precedenti strutture di una Pieve romanica.



BORGHETTO

Borghetto è un piccolo nucleo di insediamenti sorto nel 1400 attorno ad una serie di mulini ad acqua, per la molatura del frumento e la pilatura del riso, in un punto particolarmente felice lungo il corso del fiume Mincio.